NEWS DAL MONDO
SABATO 04 GIUGNO 2011 12:00 « Indietro
REFERENDUM 12 E 13 GIUGNO: I LIBERALI DICONO "NO"
Il 12 e 13 giugno prossimi i cittadini italiani sono chiamati ad esprimersi con un Referendum. I quesiti proposti sono quattro e si riferiscono al legittimo impedimento, alla costruzione di nuove centrali nucleari sul territorio nazionale mentre gli ultimi due sono stati ribattezzati “Referendum per l’acqua pubblica”. In tutta Italia sono nati diversi comitati sia per il “si” che per il “no”. Il Partito Liberale Italiano si è fatto promotore di una campagna per il “no” a livello nazionale. A Bari il Comitato, guidato dal Presidente Avvocato Giuseppe Carrieri che è anche coordinatore Regionale del Partito, ha avviato una campagna sulle motivazioni che dovrebbero spingere i cittadini a votare “no”. Secondo il Partito Liberale infatti le informazioni in merito a questo Referendum sono poche e confuse. Per questo motivo i liberali sono scesi in piazza lo scorso 1° giugno, con un gazebo in via Sparano a Bari, per cercare di fare chiarezza anche mediante la distribuzione di volantini esplicativi. Presso il Comune di Bari, il 3 giugno si è invece tenuto un incontro – dibattito dal titolo “Referendum, conoscere per scegliere”. All’incontro hanno partecipato diverse personalità del mondo politico come l’Onorevole Simeone Di Cagno Abbrescia ma anche professori universitari e tecnici esperti delle tematiche affrontate dal Referendum. I relatori hanno spiegato nel dettaglio ad un pubblico attento le varie implicazioni dei quesiti referendari. L’Avvocato Giuseppe Carrieri ai nostri microfoni ha ribadito la necessità di fare chiarezza.

infotel: 080.5237410