NEWS DAL MONDO
VENERDÌ 02 APRILE 2021 12:52 « Indietro
LA CRONACA DEL GIORNO DEI CARABINIERI

Sannicandro di Bari (BA). Va in giro in macchina con una mazza in metallo. Denunciato.

 

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Modugno, durante un servizio di controllo del territorio, hanno fermato un’autovettura con a bordo tre soggetti, due dei quali ben noti alle forze di polizia.

Durante il controllo il conducente ha assunto un atteggiamento anomalo, particolarmente amichevole e colloquiale, chiedendo ai militari di poter accelerare nelle loro operazioni. Atteggiamento questo che ha subito insospettito gli operanti, in primis perché nessuno dei tre soggetti presenti all’interno dell’autovettura era in possesso di un valido motivo che giustificasse lo spostamento dalla propria abitazione, inoltre perché troppe volte il conducente dell’autovettura aveva tentato di distrarre i militari mentre effettuavano un’ispezione visiva dell’abitacolo.

A quel punto, i militari insospettiti dall’atteggiamento del conducente hanno perquisito l’autovettura, rinvenendo, abilmente occultata, all’interno del cofano posteriore, una mazza da baseball in metallo di 60 cm, il cui porto fuori dall’abitazione, senza giustificato motivo, costituisce reato.

Al termine del controllo i tre soggetti sono stati sanzionati per la violazione delle misure urgenti imposte per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da covid-19, in più l’autista è stato denunciato in stato di libertà per porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere.

 

 

Giovinazzo (BA). Arrestati dai Carabinieri un 34nne ed un 36nne per detenzione ai fini di spaccio.

I Carabinieri della Stazione di Giovinazzo, coadiuvati da quelli della Sezione di intervento Operativo dell’11° Regimento Puglia, durante un controllo effettuato su via Bitonto, hanno arrestato un 36enne ed un 34enne, giovinazzesi, incensurati, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Tenendo conto della festività della Domenica delle Palme e dei divieti imposti dai DPCM e dall’ordinanza regionale, i Carabinieri di Giovinazzo hanno organizzato un servizio straordinario per contrastare il fenomeno degli assembramenti, gli spostamenti non giustificati tra i comuni e il mancato utilizzo dei DPI. Nell’ambito dei servizi, è stato predisposto un posto di controllo alla rotatoria di via Bitonto, proprio per verificare i soggetti in ingresso e in uscita da Giovinazzo. Alle ore 18:30 circa, i militari hanno notato un’utilitaria con i due soggetti a bordo provenire da Bitonto e hanno proceduto al controllo. Sin da subito, i due hanno mostrato nervosismo e incertezza nel giustificare l’uscita fuori comune. Pertanto, richiesto l’ausilio di altra pattuglia, i Carabinieri hanno proceduto alla perquisizione veicolare, rinvenendo, nel portaoggetti dell’autovettura, una busta in plastica contenente 38 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 13 grammi circa.

Date le circostanze e il rinvenimento della sostanza stupefacente, sono state effettuate perquisizioni anche presso il domicilio dei due ragazzi, ove veniva rinvenuto anche un bilancino di precisione, a confermare l’attività dei due giovani. Al termine delle operazioni, entrambi sono stati accompagnati presso la Stazione dei Carabinieri di Giovinazzo, ove sono stati dichiarati in arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sottoposti agli arresti domiciliari. L’attività dei militari dell’Arma di Giovinazzo, che nella stessa giornata ha inoltre elevato 4 sanzioni per violazioni delle norme anticovid, sarà ulteriormente intensificata nei prossimi giorni anche in previsione delle festività pasquali.


infotel: 080.5237410