NEWS DAL MONDO
SABATO 13 MARZO 2021 17:04 « Indietro
PUGLIA IN ZONA ROSSA DA LUNEDI’ 15 MARZO A MARTEDI’ 6 APRILE. LE REGOLE

Da lunedì 15 marzo la Puglia, come quasi tutta Italia, passa in zona rossa per via dei numerosi contagi fuori controllo da settimane.

Ospedali sotto pressione e il 118 non sa più come fare per gestire la mole di chiamate, spesso anche con richieste di soccorso inutili. 

La nostra cambia nuovamente: le lezioni sono sospese in presenza in ogni ordine e grado.

Parrucchieri, barbieri e centri estetici chiusi. 

Chiuse palestre e piscine, è permesso svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione, entro il solito raggio di 200 metri da casa, purché a distanza di un metro, con la mascherina ed esclusivamente all’aperto e in forma individuale.

Chiusi tutti i negozi al dettaglio salvo generi alimentari e di prima necessità. 

Chiusi mercati e centri commerciali con la sola eccezione dei negozi all’interno di essi che vendono beni di prima necessità e alimentari. 

Aperte edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie.

Aperti bar, ristoranti e locali similari con la possibilità di effettuare consegna a domicilio fino alle 22 e asporto fino alle 18.

Vietata la consumazione sul posto, nelle vicinanze dell’attività, stessa cosa per le enoteche.

Vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dal paese di residenza o domicilio nonché all’interno dei medesimi territori.

Autocertificazione al seguito per chi si sposta causa lavoro, salute o necessità.

Si può andare in auto, per necessità, con persone non conviventi indossando tutti la mascherina: il guidatore e due passeggeri al massimo per ciascuna ulteriore fila di sedili posteriori.

Il 3, 4 e 5 aprile, a Pasqua dunque, anche nelle zone rosse ci si può spostare all’interno dei confini regionali per far visita ad amici e parenti, una sola volta al giorno, massimo in due più eventuali minori di 14 anni al seguito o persone non autosufficienti.


infotel: 080.5237410