NEWS DAL MONDO
GIOVEDÌ 08 OTTOBRE 2020 08:56 « Indietro
NUOVE REGOLE PER CONVIVERE COL VIRUS. IERI EMANATO UN NUOVO DPCM

«Siamo in una fase nuova, con una risalita dei contagi» nella quale è necessario «più rigore» per evitare «in tutti i modi misure più restrittive per le attività produttive e sociali».

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, annuncia la nuova stretta per evitare che l’Italia ripiombi nei mesi bui dell’emergenza Covid, con gli ospedali al collasso e per tutelare la salute; quindi, obbligo di indossare sempre la mascherina e attenzione massima anche nelle case, quando si è in compagnia di familiari e amici.

Le nuove restrizioni arrivano al termine del Consiglio dei ministri che ha approvato la delibera per la proroga dello stato d’emergenza fino al 31 gennaio 2021 e il decreto legge che estende i provvedimenti attualmente in vigore fino al 15 ottobre.

L’uso delle mascherine, dal quale sono esentati solo i bambini al di sotto dei 6 anni, chi fa attività motoria e chi è affetto da patologie e disabilità non compatibili con l’utilizzo.

«D’ora in poi bisogna portarle con sé quando si esce di casa e indossarle in ogni caso - dice il premier - a meno che non ci si trovi in campagna o in montagna. Per il resto la mascherina comunque va non solo portata ma anche indossata». Un concetto chiarito nella nota di palazzo Chigi: «i dispositivi di protezione non andranno utilizzati solo nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, come è stato fino ad oggi, ma anche nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e anche in tutti i luoghi all’aperto».

Unica eccezione, quando è garantita «in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi». Il premier si spinge però oltre e invita gli italiani ad essere prudenti in casa. Vengono invece confermati tutti i protocolli attualmente previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali. Dunque nei luoghi di lavoro restano le regole di sicurezza in vigore.

Non cambiano le misure all’interno delle scuole: la mascherina va utilizzata ogni qual volta ci si muove mentre quando si è al banco, se viene rispettata la distanza di un metro, si può stare senza.


infotel: 080.5237410