NEWS DAL MONDO
LUNEDÌ 05 AGOSTO 2013 10:33 « Indietro
FAETO: SUCCESSO PER LA 52^ SAGRA DEL PROSCIUTTO

Enorme successo di pubblico per la 52^ edizione della sagra del prosciutto di Faeto. L’evento, divenuto punto di riferimento dell’agosto subappenninico, ha richiamato nel borgo più alto della Puglia almeno un migliaio  di turisti. Una fuga piacevole per tanti dalle città roventi, un modo per degustare i sapori faetani, fiore all’occhiello della gastronomia pugliese. Nel Bosco Comunale, a 1000 mt di altitudine, tra bancarelle di prodotti tipici ed artigianali non solo del comune di Faeto ma anche dei borghi limitrofi, sin dalle prime ore del giorno sono arrivati numerosi turisti. Dalle 12:00 e per tutta la giornata guide esperte naturalistiche hanno condotto in escursione centinaia di persone lungo i sentieri inesplorati. Nel corso dell’intera manifestazione un dj ha intrattenuto grandi e piccini con musica di vario genere. Alle 17:30 è stato consegnato il premio “prosciutto di Faeto”. L’encomio è consegnato come da tradizione a chi ha reso grande il nome di Faeto attraverso il suo prosciutto. Quest’anno è stata la volta  della ditta “Paolo D’Ambrosio”, compianto pioniere della produzione di prosciutto a Faeto. Il figlio Mario, detentore dei segreti del padre, da qualche anno guida l’azienda nel rispetto delle tradizioni tramandategli dal genitore. Il produttore ha ricevuto il premio direttamente dalle mani del sindaco di Faeto avvocato Antonio Melillo. Mario D’Ambrosio racconta che suo padre Paolo partecipò alla prima edizione della sagra del prosciutto nel 1961, appena istituita dall’allora sindaco Don Umberto Izzo. Ricevette anche il premio dal Prefetto di Foggia per il “prosciutto più grande”. Nel corso della manifestazione il sindaco ha annunciato ufficialmente che proclamerà il fotoreporter barese Luca Turi cittadino onorario del paese, per l’attaccamento dimostrato agli eventi che riguardano Faeto. L’evento avverrà il prossimo 13 agosto.




infotel: 080.5237410