NEWS DAL MONDO
ATTUALITà

L’Ebrù è una particolare antichissima tecnica pittorica originaria dell’ Iran poi diffusasi anche in Turchia. Una delle più antiche testimonianze di EbrùArt  (1447), di straordinaria bellezza e perfezione cromatica, si  trova attualmente nel Topkapi Place Museum. Questa tecnica, insolita e poco nota in occidente, la cui divulgazione  è però in ascesa specie al nord Italia, riproduce in modo singolare l’effetto ottico della superficie del marmo attraverso tutte le possibili sfumature  di colore che si vogliono usare. L’Ebrù, tradotto “nuvoloso”, per esprimersi utilizza materiali semplici e facilmente reperibili, come l’acqua, i colori ad olio e la bile di fegato bovino o suino. Questi elementi naturalmente insolubili , “combinandosi” tra loro solo dal punto di vista cromatico, originano dei veri e propri capolavori. L’acqua (raccolta in un catino), in cui progressivamente verranno  versate piccole gocce oleose di colore che saranno poi “tirate” ad arte dal pittore con appositi bastoncini  per creare il disegno desiderato, diventa base o se vogliamo “tela” originaria del dipinto su cui, successivamente, verrà passato il foglio che “catturerà”, imprimendola, l’immagine formatasi.

Elvira Zammarano


Sin dalle prime ore della mattinata la tangenziale di Bari è completamente bloccata in direzione Sud, salento. La temperatura continua a superare i 30° anche a Bari e le spiagge cittadine occupate dai bagnanti. 


A 79 anni scomparso il noto conduttore ed attore barese Gianni Roman, al secolo Giampaolo Romanazzi. Nato a Monza nel 1933, Roman ha vissuto da sempre nel mondo dello spettacolo. Conduttore tv per le principali testate pugliesi, da Antenna Sud a Teleregione, da Telenorba a Telebari, Roman era uno dei personaggi nostrani maggiormente conosciuti a livello nazionale. Roman ha lavorato con i pi grandi nomi dello spettacolo italiano: Daniele Piombi, Mike Buongiorno e Pippo Baudo sono solo alcuni. Prestato al cinema, ha ricoperto diversi ruoli, tra i quali una parte nel film La Riffa che vedeva protagonista Monica Bellucci. A Bari ha ricoperto per un ventennio, dagli anni 70 agli anni 90, la carica di addetto alle Pubbliche Relazioni allinterno del Comune, affiancando diversi Sindaci. La nostra Agenzia si unisce al cordoglio per la perdita del caro Gianni.

I mar pugliesi Massimiliano Latorre e Salvatore Girone saranno a casa per Natale. Dopo 10 mesi in India, i due potranno tornare in Italia per due settimane: lo ha deciso il giudice dell'Alta Corte del Kerala. A garantire il rientro in India dei mar al termine delle due settimane, stata chiesta una cauzione di 60 milioni di rupie, pari a 826mila euro. Grande soddisfazione stata espressa dalle Autorit Italiane, in testa il Ministro degli Esteri Giulio Terzi.

Questa mattina i componenti di un comitato cittadino hanno dato vita ad una protesta all'interno dell'ospedale Di Venere di Carbonara. In quel momento nella struttura ospedaliera era in corso il trasferimento di alcune attrezzature destinate all'ospedale San Paolo di Bari.

Dal primo pomeriggio il cielo rosso sulla citt di Bari ed il freddo pungente avevano lasciato presagire una violenta perturbazione, che infatti si concretizzata poco dopo le 18 di oggi con una forte grandinata. Nel giro di pochi minuti il ghiaccio caduto, della grandezza di qualche millimetro, ha ricoperto auto e marciapiedi del capoluogo pugliese creando non pochi disagi alla viabilit. La grandinata proseguita per almeno una decina di minuti. E seguito un violento acquazzone. SEGUICI SU YOUTUBE http://youtu.be/SjneL7VljfU

Il mercato dei prodotti agroalimentari per gli islamici costituisce una forte leva economica sulla quale non solo la Puglia, ma lintera Europa pu e deve puntare. Unoccasione per lanciare nuove sfide agli imprenditori, in particolare per quelli che si affacciano sul bacino del Mediterraneo, offrendo loro nuove opportunit di business. Ma necessario che i prodotti siano sicuri, garantendo qualit ed affidabilit ai consumatori. Per fare questo indispensabile che le aziende certifichino la propria merce affidandosi a strutture indipendenti e serie, capaci di immettere sul mercato prodotti controllati in ogni singola fase della filiera: produzione analisi - distribuzione. Con questo scopo stato stipulato oggi un accordo tra il laboratorio della Camera di Commercio Samer (riconosciuto dal Ministero della Sanit per effettuare analisi di autocontrollo sui prodotti) e Hia, Halal International Authority, lunico organismo internazionale riconosciuto da enti Governativi e non, in grado di certificare a livello internazionale prodotti agroalimentari e non secondo gli standard islamici e qundi Halal, ovvero conformi alle regole dettate dalla religione islamica. Alliniziativa hanno preso parte, tra gli altri, il presidente del laboratorio Samer, Giuseppe Margiotta, il presidente Hia Sharif Lorenzini, il segretario generale della Camera di Commercio di Bari, Angela Patrizia Partipilo e il presidente della Camera di Commercio Italo Orientale Antonio Barile. Poter accreditare il primo laboratorio certificato Hia in Europa un evento storico -ha dichiarato il presidente Hia Sharif Lorenzini- perch oggi Samer rappresenta un braccio operativo di Hia. La certificazione Halal ha aggiunto Lorenzini -che di fatto verifica la conformit dei prodotti agroalimentari e non indirizzati prevalentemente verso i mercati islamici lo ricordiamo- dobbligo per i musulmani consumare prodotti Halal. Per questo importante ha sostenuto Lorenzini che ci sia la valvola di sicurezza nel processo di certificazione che costituita dallanalisi chimico e microbiologica. Oggi si assiste in Italia (ma anche in Europa) ad un boom delle certificazioni Hahal dettate dalle presenze dei musulmani che sono in continua crescita. In Europa ci sono circa 35 milioni di cittadini musulmani, oltre 4 milioni in Italia, 100.000 in Puglia; dato che a breve sfiorer il 10% dellintera popolazione. Mentre il mondo assiste ad una crisi economica non indifferente ha ribadito il presidente Hia Lorenzini- nel mercato Halal si assiste un fenomeno contrario: cio la domanda molto forte e lofferta scarsa. Il fenomeno si pu invertire solo garantendo un sistema di commercializzazione di prodotti gi dotati di standard qualitativi che potranno essere apprezzati non necessariamente dai consumatori islamici. Laccordo di oggi detta le basi per fare di Samer un centro di esperienza al servizio di nuovi enti che vorranno avvicinarsi al mercato Halal. Concetti condivisi pienamente dal presidente del laboratorio Samer Giuseppe Margiotta. Diamo unimportanza estrema a questo tipo di protocollo ha dichiarato il presidente del laboratorio Samer Margiotta perch idee del genere possono creare unapertura al mondo islamico non soltanto da un punto di vista commerciale ma soprattutto culturale. Nel caso specifico, laccordo tra Hia e Samer ha ribadito Margiotta- costituisce un modo innovativo per sostenere nuovi processi che facciano della Camera di Commercio di Bari un supporto fondamentale al servizio del sistema produttivo del territorio in cui opera. Uno strumento che mette a disposizione esperienze, risorse, capacit per incentivare il business. Obiettivo a cui la Camera di Commercio non intende rinunciare. Dello stesso avviso stato il presidente della Camera di Commercio Italo Orientale perch laccordo di oggi costituisce unoccasione che consentir di uscire da una situazione economica difficile che sta vivendo lintero Paese. Pertanto immettere sul mercato prodotti sicuri che passano dalla Puglia (attraverso la certificazione Halal) rappresenter ha sostenuto Barile- una forte opportunit per conquistare fette di mercato di consumatori musulmani che oggi costituiscono un terzo della popolazione mondiale. Soddisfatta dellaccordo, infine, il segretario generale della Camera di Commercio di Bari Patrizia Partilo che ha sottolineato limportanza delliniziativa considerando che la Puglia costituisce il ponte verso il bacino del Mediterraneo e che quindi in grado di unire i popoli da pi punti di vista: culturale, sociale e commerciale.

E' stata inaugurata questa mattina "Casa Caterina", residence socio sanitario assistenziale che sorge in via Fieno ad Adelfia. A fare gli onori di casa il Direttore Sanitario della struttura dottor Nicola Dellino, che ha tagliato il nastro con il Sindaco di Adelfia, l'Avvocato Vito Antonio Antonacci. Presenti anche altre autorità oltre agli alunni di una scuola elementare. "Casa Caterina" effettuerà il servizio di assistenza 24/24 h con personale specializzato, come educatori, medici specializzati, infermieri ed operatori qualificati. Oltre a questo la struttura offre un servizio di assistenza per i malati di alzheimer, cucina, mensa e lavanderia interna con standard alberghieri a 5 stelle, stanze doppie e singole con servizi privati, sala tv, animazione, cappella interna, attività di ricreazione ed intrattentimento, palestra, supporti tecnologici di comunicazione per gli ospiti, programmi specialistici di ultima generazione, riabilitazione, fisioterapia e servizio navetta.

Elvira Zammarano


Un blackout durato meno di un'ora ha interessato il centro murattiano di Bari. Sono rimaste al buio via Sparano, via Roberto da Bari, parte di piazza Garibaldi, via Putignani e numerose strade del centro citt. La situazione gi tornata alla normalit.

Una guardia giurata armata dell'istituto di vigilanza il Faro da qualche giorno presidia l'ingresso della facolt di Giurisprudenza, in piazza Cesare Battisti a Bari. Negli scorsi mesi infatti si sono registrati una serie di episodi spiacevoli, furti, atti vandalici e vere e proprie aggressioni al personale addetto dellla facolt tali da richiedere prima l'installazione di telecamere di videosorveglianza, poi la necessit di porre una guardia giurata a presidio della struttura.

Temperature rigide e precipitazioni, anche a carattere nevoso, stanno interessando in queste ore la Puglia. Imbiancati molti comuni del Gargano come Monte Sant'Angelo e del Subappennino dauno come Faeto, Castelluccio Valmaggiore, Celenza Valfortore e Biccari. Attanaglia anche i comuni della costa un maestrale con raffiche fino a 34 nodi. Succede a Bari dove nel corso della mattinata si sta registrando una forte mareggiata. Per qualche minuto tra le nuvole nere all'orizzonte del cielo barese comparso un arcobaleno. Stando alle previsioni la giornata di gioved 13 dicembre sar la pi fredda della settimana, con temperature minime vicine allo zero (se non al di sotto, come Foggia) in tutte le province pugliesi.

E' iniziato il conto alla rovescia per lo sciopero dei benzinai, che partir questa sera alle 19 e proseguir fino alle 7 di venerd 14 dicembre. La notizia ha creato allerta tra gli atomobilisti, che si sono riversati in massa presso i distributori di carburante. Presi letteralmente d'assalto i distrbutori pi grandi, dove si sono registrate code chilometriche fin dall'apertura. La paura comune che benzina e gasolio terminino e si rimanga a piedi nei giorni pi freddi di questo autunno.

infotel: 080.5237410