EVENTI

“Una bellissima giornata all’insegna dello scambio culturale tra storia e tradizioni apparentemente lontane: quella barese e quella francoprovenzale. Una giornata che resterà nella memoria e nei cuori dei baresi e dei faetani” tanto ha riconosciuto il vicepresidente alla Commissione cultura del Comune di Bari, dott. Filippo Melchiorre, fautore dell’evento “Giornata nazionale del dialetto”, in collaborazione con l’Accademia della lingua barese “Alfredo Giovine”.

Mentre sui monti del piccolo borgo Faeto un leggero strato di neve ammantava tutto, una delegazione composta dal Sindaco Avv. Antonio Melillo, il vicesindaco Giovanni D’Onofrio, l’assessore Paolo Tangi, la delegata dell’associazione per la valorizzazione del prosciutto di Faeto dott. Ssa Anna Moreno e l’allevatore del maiale nero di Faeto Ciro Moreno hanno partecipato all’evento “Giornata Nazionale del dialetto”, presso la sala consiliare del Comune di Bari.

Erano presenti anche associazioni, scolaresche, cultori, appassionati del dialetto. Durante la manifestazione si sono esibite due cantanti di eccezione Paola Marella e Nicolina Ciavotta, che hanno intonato una canzone francoprovenzale applauditissima dalla stimabile platea.

In questa occasione i rappresentanti di Faeto hanno presentato in anteprima la 32^ edizione della tradizionale sagra del maiale nero di Faeto che si svolgerà domenica 3 febbraio. E’ seguita una degustazione di tutti i prodotti tipici del piccolo borgo (il più alto di Puglia): prosciutto di maiale nero, salsiccia, soppressata, “strazzata” (tipico pane locale), pizza con i ciccioli, legumi carne e salsiccia fresca, tutto innaffiato con il vino rosso di Troia. Prima, però, gli intervenuti hanno assistito al disosso manuale del prosciutto elaborato con maestria dal nostro norcino Moreno, che ha risposto alle domande dei curiosi astanti.

“Il ringraziamento va a tutti coloro che si sono impegnati per consentirci di essere qui oggi, nella città di Bari a presentare il nostro piccolo borgo arroccato a 866 m s.l.m., la sua lingua e la sua cultura” ha concluso il sindaco di Faeto.

Anna Moreno




infotel: 080.5237410