NEWS DAL MONDO
VENERDÌ 20 MARZO 2009 17:50 « Indietro
TENTATA RAPINA E VIOLENZA SESSUALE, IN MANETTE PREGIUDICATO BARESE
“Bellissima svedese, prestazione vulcanica”. A questo annuncio non ha resistito Antonio Saliano, pregiudicato barese di 20 anni. Ha preso un appuntamento telefonico con la prostituta e poi l’ha incontrata in un residence nel quartiere Libertà. Le sue intenzioni, in realtà, erano tutt’altre. Innanzitutto derubarla e poi violentarla. Con Saliano, anche un minorenne a fargli da palo. In realtà, la rapina gli è andata male. Quando ha, poi, cercato di violentarla, la donna si è spacciata per trans. Il ragazzo avrebbe, comunque, in altro modo approfittato di lei per poi darsi alla fuga. Gli agenti della squadra mobile, agli ordini di Luigi Liguori, hanno raccolto la denuncia della donna e si sono messi sulle tracce dei due malviventi. E’ stata proprio la telefonata fatta dal suo cellulare alla donna svedese ad incastrarlo. Per lui sono scattate le manette. Dovrà rispondere di tentata rapina e di violenza sessuale. Il “palo”, un minorenne di 17 anni, è stato denunciato a piede libero.

infotel: 080.5237410