NEWS DAL MONDO
SABATO 09 APRILE 2022 09:16 « Indietro
IL FIORAIO MICHELE MAIORANO CI SPIEGA I SEGRETI PER CREARE UNA PALMA

Per i cristiani assume un significato molto profondo.

Rievoca il trionfale ingresso di Gesù a Gerusalemme, in sella ad un asino, osannato dalla folla, che lo salutava agitando rami d’ulivo.

E’ la domenica delle Palme, l’ultima del periodo della Quaresima che da avvio alla Settimana Santa.

Un giorno particolare per i cristiani che si scambiano palme benedette. Un gesto simbolico ma denso di significato religioso per ricordare ai cristiani che vivere nelle fede vuol dire non stancarsi mai di perdonare e di chiedere perdono a Dio soprattutto in questo momento delicato per la nostra storia come, ad esempio, la guerra in Ucraina.

Allo scambio di palme che mesi prima vengono realizzate dai fiorai a mano; un lavoro che richiede tempo, pazienza e fantasia come ci ha spiegato Michele Maiorano di Bari-Palese, fioraio di professione, che ci racconta i segreti per realizzare a mano le palme.

“Le foglie delle palme hanno varie misure, sono doppiate e bisogna aprirle da sotto verso sopra; dopo inizia la lavorazione. Essendo creati a mano e secondo la mia immaginazione, possono venir fuori molti modelli con diverse forme.

Infine, per mantenerle fresche bisogna custodirle, in attesa della domenica delle Palme, in una zona umida e possibilmente coperte con uno straccio umido per evitare il seccamento della pianta.”

Una tradizione e passione che si ripete ogni anno in nome della sua grande fede in Dio e si tramanda da padre in figlio.


infotel: 080.5237410