NEWS DAL MONDO
LUNEDÌ 04 OTTOBRE 2021 17:57 « Indietro
LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO E’ VIVA
I GIORNALISTI IN PROTESTA LA TRIBUNALE DI BARI

A ormai più di due mesi dall’interruzione delle pubblicazioni i giornalisti del quotidiano auspicano che la procedura fallimentare si concluda nel più breve tempo possibile, consentendo la riconnessione con i nostri lettori rimasti orfani del proprio giornale-vetrina delle identità territoriali.

La comunità dei giornalisti della Gazzetta evidenzia la mancanza di stile e rispetto per i lavoratori messi inopinatamente in cig (nonostante l’azienda fosse risanata, a dire dei manager dell’editore affittuario), determinata da iniziative concorrenziali discutibili sotto più profili. E su questo tema si registra il sorprendente silenzio (se non la colpevole distrazione) dei vertici istituzionali e politici.

L’auspicio dei giornalisti è che eventuali iniziative giudiziarie, formulate oltre la legittimità dei diritti delle parti, non interferiscano con il progetto di riavviare la produzione del quotidiano con il nuovo editore. Al tempo dell’arrivo nel Sud dei fondi Ue, il ritorno della Gazzetta in edicola rappresenta l’affermazione di un presidio di libertà ma anche un pungolo per il mondo pubblico pugliese e lucano, nonché la risoluzione della più dolorosa vertenza occupazionale che ha riguardato un media per oltre 130 anni editato senza interruzioni.


infotel: 080.5237410