NEWS DAL MONDO
VENERDÌ 16 LUGLIO 2021 09:16 « Indietro
BARI: DEPOSITO ABUSIVO E VENDITA DI ELETTRODOMESTICI USATI SENZA AUTORIZZAZIONI. UNA DENUNCIA DELLA POLIZIA LOCALE E SEQUESTRI

Dopo un’accurata attività di indagine curata dalla Polizia Giudiziaria della Polizia Locale di Bari, gli agenti riscontravano che il titolare dell’attività commerciale, quale venditore di AEE (Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) domestici non risultava essere iscritto all’apposita sezione dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali per la attività di raccolta e trasporto dei RAEE domestici.

Nella parte retrostante all’area di vendita, su una superficie complessiva di circa 40 mq, si rilevava la presenza di lavatrici, frigoriferi, forni a incasso, cucine, forni a microonde, numerosi componenti disassemblati e accatastati nonchè attrezzi vari utilizzati per lo smontaggio.

Inoltre in un locale vicino alla sede aziendale, di proprietà di parenti del titolare dell’attività commerciale, si accertava altresì la presenza di numerose lavatrici, frigoriferi, congelatori in gran parte già “cannibalizzati” oltre a componenti di apparecchiature già disassemblate e ben accatastate.

Poi gli agenti hanno accertato che i rifiuti a fronte della vendita, venivano disassemblati e, ove riparabili per le componenti guaste, posti nuovamente in vendita

Da successive indagini, la ditta non risultava in possesso del prescritto schedario con la numerazione progressiva conforme al modello ministeriale, né dei documenti di trasporto dai quali si potesse riscontrare il tragitto dell'elettrodomestico ritirato dal domicilio del consumatore alla destinazione finale che risultava in definitiva essere sconosciuta.

Posti sotto sequestro giudiziario sia il locale deposito che le tre aree site all’interno dell’esercizio commerciale.

A carico della ditta sono state contestate varie violazioni amministrative.


infotel: 080.5237410