NEWS DAL MONDO
SABATO 20 FEBBRAIO 2021 09:55 « Indietro
LA CRONACA DEL GIORNO DEI CARABINIERI

Terlizzi (BA). Vede i Carabinieri, si innervosisce e tenta di scappare.

 

Sono le ore 10.00 di una fredda giornata d’inverno a Terlizzi. I Carabinieri stanno eseguendo un posto di controllo all’ingresso del paese. Nei pressi passa una utilitaria scura che, tra l’altro, non attira l’attenzione dei militari che sono impegnati nel controllo della circolazione. A questo punto l’autista si fa prendere dall’agitazione e inizia una serie di manovre azzardate nel traffico cittadino. La pattuglia decide immediatamente di inseguirlo e procedere al suo controllo. Dopo un breve inseguimento, divenuto anche pericoloso per l’incolumità pubblica, l’auto viene bloccata e il conducente controllato. Si tratta di un incensurato di Terlizzi, R.L. di anni 29. La perquisizione, eseguita all’interno del veicolo e sulla persona, ha permesso di rinvenire circa 15 dosi tra marijuana ed hashish, nonché alcune banconote di piccolo taglio. La perquisizione viene estesa anche all’abitazione del fermato e, nella cameretta, all’interno di un comodino, vengono sequestrati ulteriori 50 grammi circa della stessa sostanza stupefacente, in parte suddivisa anche in dosi, del materiale vario per il confezionamento della droga e un bilancino di precisione che certamente serviva allo scopo. È stata sequestrata anche la somma di 1.600 euro, rinvenuta nella custodia del bilancino, sicuro provento dell’attività illecita. Per il ragazzo si sono aperti i cancelli del carcere di Trani, ove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

Bisceglie (BA). Detenuto agli arresti domiciliari continua ancora a smerciare droga. I Carabinieri lo scoprono e lo arrestano.

 

Era da giorni ormai che i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Molfetta avevano posto sotto la lente di ingrandimento i movimenti di alcuni soggetti, dediti all’uso di marijuana in città.

C’è voluta molta pazienza ma alla fine gli inquirenti sono risaliti al loro fornitore. Dopo un attento servizio di osservazione, a seguito del quale i militari di Molfetta hanno contestato ad alcuni acquirenti la detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti, lo spacciatore è stato individuato. Si tratta di D.M. di anni 28, residente in Bisceglie, soggetto già noto alle Forze di Polizie per i suoi molteplici pregiudizi penali sempre in ambito di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Cosa ancor più grave è che questi già si trovava agli arresti domiciliari presso la sua abitazione a Bisceglie, sempre per gli stessi motivi. Incurante della misura a cui era sottoposto ha continuato imperterrito a spacciare. La richiesta di aggravamento della misura all’A.G. giudiziaria avanzata dai Carabinieri ha condotto, per l’ennesima volta, lo spacciatore tra le mura carcerarie di Trani, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


infotel: 080.5237410