NEWS DAL MONDO
GIOVEDÌ 14 GENNAIO 2021 09:21 « Indietro
LA CRONACA DEL GIORNO DEI CARABINIERI

ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA): TOPO D'APPARTAMENTO IN TRASFERTA. ARRESTATO BARESE

 

Alle prime luci della mattina scorsa, i Carabinieri della Stazione Carabinieri di Acquaviva delle Fonti (BA) hanno tratto in arresto F.C.D., 42enne di Bari (BA), domiciliato in Modugno (BA), pregiudicato per reati contro il patrimonio, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP di Bari su richiesta del Pubblico Ministero, il Sostituto Procuratore, Giuseppe Dentamaro.

L’uomo tratto in arresto è gravemente indiziato dei delitti di tentato furto in abitazione, in concorso con altri tre individui travisati, e ricettazione di un’autovettura, provento di furto consumato in Bisceglie ad ottobre 2020. L’auto era nella disponibilità dei malfattori nel corso dell’evento delittuoso commesso in Acquaviva delle Fonti lo scorso novembre.

La misura cautelare è stata emessa grazie al prezioso contributo fornito dalle telecamere di videosorveglianza installate nelle adiacenze dell’abitazione presa di mira che hanno ripreso i soggetti durante le fasi dell’episodio delittuoso, consentendo ai militari di svolgere le opportune indagini che hanno condotto all’identificazione certa dell’arrestato tra gli autori dei reati.

L’uomo è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Bari, ove rimarrà a disposizione dell’A.G. procedente.

Sono in corso accertamenti atti ad individuare i restanti componenti del gruppo.

 

PALO DEL COLLE (BA): SPACCIO SULLA SP87. BITONTINO ARRESTATO DAI CARABINIERI 

 

I Militari della Stazione Carabinieri di Palo del Colle, nella giornata di ieri, hanno arrestato, per spaccio di sostanze stupefacenti, un 27enne, bitontino, sorpreso a cedere dosi a un altro giovane. Non sono sfuggiti ai militari infatti gli “strani movimenti” che il ragazzo, già noto alle forze dell’ordine, da qualche giorno faceva, recandosi verso la periferia di Palo del Colle, ove forse pensava di essere lontano da occhi indiscreti. Dopo aver assistito chiaramente alla cessione da parte del 27enne di sostanza stupefacente, i Carabinieri di Palo del Colle hanno deciso di intervenire, non prima però di aver individuato il luogo esatto in cui lo stesso aveva occultato il resto della droga. L’attività di osservazione dei militari ha consentito di individuare un muretto a secco, all’interno del quale il pusher aveva nascosto lo stupefacente. Così i militari hanno bloccato lo spacciatore e nel nascondiglio hanno rinvenute 26 dosi di eroina, per un peso di oltre 74 grammi, e 7 dosi di cocaina, per in peso di 2 grammi circa.

Il giovane è stato portato presso la caserma di Palo del Colle, dove è stato dichiarato in arresto e tradotto presso la casa circondariale di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro e nei prossimi giorni sarà analizzata dal laboratorio per le sostanze stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Bari.




infotel: 080.5237410