NEWS DAL MONDO
LUNEDÌ 14 SETTEMBRE 2020 11:10 « Indietro
CANOSA DI PUGLIA: ARRESTATI I RESPONSABILI DELL'OMICIDIO CARACCIOLO

Gli agenti della Squadra Mobile e del Commissariato di Canosa di Puglia, ieri, in esecuzione al fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica di Trani, hanno tratto in arresto un pregiudicato 80enne, Matteo Di Nunno, ritenuto responsabile di omicidio volontario.

Sabato mattina a Canosa di Puglia Giuseppe Caracciolo veniva ucciso da due colpi d’arma da fuoco al petto mentre si trovava in pieno centro alla guida della sua autovettura. Caracciolo veniva raggiunto da Di Nunno che, dopo essersi avvicinato, esplodeva alcuni colpi di pistola al petto.

La vittima, ferita, riusciva ad allontanarsi dal luogo a bordo di una Golf, giungendo in gravi condizioni all’ospedale dove risultavano vani i tentativi di soccorso; moriva dopo poche ora di ricovero.

L’attività degli investigatori non si arrestava e le perquisizioni si estendevano ai familiari con cui l’indiziato aveva avuto contatti telefonici: l’arma utilizzata per il delitto veniva recuperata con ancora un colpo in canna ed il cane armato, occultata sul lastrico solare dell’abitazione del figlio del Di Nunno. Dopo l’esecuzione dell’omicidio, infatti, Di Nunno Matteo, nel tentativo di far sparire le prove del delitto, aveva consegnato l’arma al figlio; ciò ha fatto emergere responsabilità penali di quest’ultimo che veniva tratto in arresto.


infotel: 080.5237410