NEWS DAL MONDO
LUNEDÌ 04 MAGGIO 2020 12:43 « Indietro
BARI, FASE 2: MENO CONTROLLI AI SINGOLI. ADESSO SI PUNTA AD IMPEDIRE GLI ASSEMBRAMENTI

Fase 2 si, ma non è un “liberi tutti”. Le parole del Presidente Conte negli scorsi giorni sono state molto chiare, così come quelle del presidente della Regione, Michele Emiliano e via dicendo del sindaco di Bari, Antonio Decaro. A questo proposito, si conferma l’obbligo di munirsi di autocertificazione per i vari spostamenti, scaricabile sul sito del Ministero, che comunque, dovranno limitarsi ad entrare nelle giustificazioni previste dal nuovo DPCM del 26 aprile 2020   : comprovate esigenze lavorative, assoluta urgenza, situazioni di necessità e motivi di salute, specificando nelle righe bianche sul fondo del foglio il motivo per il quale si sta effettuando lo spostamento. I parchi e giardini della città di Bari resteranno chiusi. Adesso, ha specificato il Governo, si punta agli assembramenti. Non ci saranno più quindi droni che inseguiranno runner solitari per la città, ma piuttosto controlli rigidi ed assidui, partiti già da questa mattina, in quelle che sono le zone più popolate e frequentate dai cittadini: mercati, spazi aperti, bar e ristoranti, mezzi pubblici, cimiteri e vie principali della Città. Non mancheranno comunque i controlli da parte delle Forze dell’Ordine alle entrate ed alle uscite dei vari comuni.


infotel: 080.5237410