NEWS DAL MONDO
MERCOLEDÌ 29 APRILE 2020 16:24 « Indietro
BARI: SEQUESTRATI QUASI DUE QUINTALI DI PRODOTTO ITTICO ILLEGALE. ELEVATE SANZIONI PER 6.000 EURO

Nell’ambito di un‘attività di controllo sul territorio barese finalizzata alla repressione degli illeciti sulla filiera della pesca e a tutela del consumatore, si è conclusa nella mattinata di oggi un’operazione condotta dagli ispettori pesca della Guardia Costiera del 6° Centro di Controllo Area Pesca della Direzione Marittima Bari, e che ha consentito di accertare e sanzionare l’attività di un soggetto dedito al commercio illegale di prodotto ittico.

E’ stato infatti intercettato sulla tangenziale di Bari un furgone, cui successivo controllo ha portato al rinvenimento nel vano posteriore sia di prodotti ittici sprovvisti dei prescritti requisiti di tracciabilità e igienico-sanitari, sia di prodotto ittico illegale di cui è vietata la pesca, detenzione e commercializzazione. Tutto il carico (ricci di mare, mussoli e bianchetto, quest’ultimo meglio conosciuto anche come “schiuma di mare”), per un peso complessivo di quasi 200 Kg, e le relative attrezzature sono state poste sotto sequestro, mentre a carico del conducente sono state elevate sanzioni per un totale di 6.000 euro. Inoltre è stata elevata una sanzione per il mancato rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica, poiché senza comprovate motivazioni il trasgressore si trovava in un Comune diverso da quello di residenza. Tutto il prodotto ittico, ancora vivo, è stato rigettato in mare. Occorre ricordare che la pesca del “bianchetto” è stata bandita dalla Comunità Europea poiché considerata dannosa per la fauna marina.


infotel: 080.5237410