NEWS DAL MONDO
MARTEDÌ 03 DICEMBRE 2019 12:10 « Indietro
BARI: CRONACA DEL GIORNO DEI CARABINIERI

Continuano i controlli e le perquisizioni da parte dei Carabinieri nell’area di Bari e provincia, finalizzati alla prevenzione e al contrasto dei reati in genere ed allo spaccio di sostanze stupefacenti:

BITONTO(BA)- I Militari della Stazione Carabinieri di Bitonto, qualche sera fa, hanno effettuato dei controlli nel centro storico. Durante la perquisizione presso l’abitazione di un 22enne, già conosciuto ai militari operanti, è stato rinvenuto un vero e proprio bazar della droga. Entrati nell’abitazione, i militari, hanno notato che il giovane era agitato ed era appena sceso dal terrazzo della sua abitazione. Insospettiti, i Carabinieri hanno perquisito il sottotetto dell’abitazione, rinvenendo:  materiale per il confezionamento della droga, un bilancino di precisione, 242 bustine di marjuana per un peso complessivo di 370 grammi circa, 2 panetti di hashish per un peso complessivo di 200 grammi,  32 dosi della stessa sostanza stupefacente, già confezionate per un peso di 60 grammi, inoltre sono state rinvenute anche 85 dosi di cocaina per un peso complessivo di 40 grammi e la somma di 1400,00 euro in contanti, ritenuta il provento dell’attività illecita, oltre a bigliettini con cifre e nomi riferiti ad acquirenti. Il giovane pusher è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e tradotto presso la Casa Circondariale di Bari.  Tutta la droga ed il denaro contante sono stati sottoposti a sequestro.

PUTIGNANO (BA)- I Carabinieri della Stazione di Putignano, la scorsa notte, nel centro storico, hanno arrestato un 21enne di Noci (BA). Il ragazzo, sottoposto ad un controllo, ha subito iniziato a manifestare evidenti segni di nervosismo, facendo insospettire i militari. Sottoposto a perquisizione personale, estesa successivamente anche al domicilio, è stato trovato in possesso di 7,5 grammi di cocaina e della somma contante di 900,00 euro ritenuta il provento dell’illecita attività. La droga nei prossimi giorni verrà analizzata dal laboratorio della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari. Il giovane è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Altri militari dello stesso reparto, nella giornata precedente, insieme a personale dell’Enel, hanno eseguito dei controlli in abitazioni private per consumi anomali di energia elettrica. La verifica in una di queste abitazioni, in periferia, ha accertato che i proprietari dell’immobile si erano allacciati direttamente alla rete primaria, bypassando il contatore generale. Per questo motivo, con l’accusa di furto di energia elettrica, i proprietari sono stati arrestati e sottoposti agli arresti domiciliari. Il danno stimato ai danni dell’Enel ammonta a circa 30mila euro. 


infotel: 080.5237410