NEWS DAL MONDO
GIOVEDÌ 08 FEBBRAIO 2018 13:16 « Indietro
UNA APP DELLA POLIZIA DI STATO CONTRO IL BULLISMO: E' STATA PRESENTATA A BARI QUESTA MATTINA

Bullismo e spaccio di droga sono i primi due ambiti di intervento del progetto «You Pol» - che consiste nel contattare la Polizia attraverso una app - presentato oggi, a Potenza, dal capo di gabinetto e portavoce della questura, Caterina Padula, e dal dirigente dell’ufficio generale prevenzione e soccorso pubblico, Marcello Rizzuti. 
L’attuazione del progetto è scattata oggi in quasi tutti i capoluoghi di regione. Dal novembre scorso, è stato sperimentato a Catania, Milano e Roma con circa 300 segnalazioni alle sale operative delle questure, secondo quanto precisato da Padula. 
In pratica, chiunque - ma sono invitati a farlo soprattutto i giovani - può scaricare una app che permette di segnalare reati alla questura, inviando anche foto e video. Le registrazioni possono essere anche anonime, anche se la Polizia preferirebbe che fossero dichiarate, in modo da facilitare i contatti. Preoccupati per qualcosa che si vede o si teme che possa avvenire, si può contattare la sala operativa - in caso di urgenza anche telefonicamente, dalla stessa app, il 112 o il 113 - e segnalare ciò che sta avvenendo: la Polizia accorrerà sul posto o avvierà accertamenti ulteriori.




infotel: 080.5237410