NEWS DAL MONDO
LUNEDÌ 01 GENNAIO 2018 11:11 « Indietro
BARI: CONCERTONE DI FINE ANNO CON MENGONI. FERITI PER I BOTTI
DI GAETANO CAROFIGLIO 100mila persone e forse anche di più. Piazza della Libertà letteralmente invasa per il grande concerto di fine anno con l’ospite d’accezione: Marco Mengoni. Da tutt’altra parte della città bilancio un po’ meno positivo: non sono mancati i feriti per i botti, nonostante i controlli e i divieti, in particolare nei quartieri Carrassi, San Pasquale e Japigia in operazioni congiunte tra Polizia locale, carabinieri e polizia di Stato. Ma torniamo al concertone di fine anno. Brillante l’accostamento di Alan Palmieri, conduttore di radionorba, tra il vincitore del festival di Sanremo 2013 e Niccolò Piccinni. Due artisti seppur lontani tra loro circa 200 anni ma uniti dalla passione per la musica. Una passione rimarcata dalle note dell’overture de “La Cecchina” risuonate sul palco prima dell’arrivo di Mengoni. Immancabile l’arrivo in piazza del sindaco Antonio Decaro qualche minuto prima della mezzanotte che ha voluto rimarcare la presenza non solo di Mengoni ma anche di Gabry Ponte, due artisti capaci di far giungere in Corso Vittorio Emanuele persone di età differenti e quindi di generazioni diverse. Allo scoccare della mezzanotte non sono mancati i tradizionali brindisi. Sembra che l’ordinanza del sindaco anti vetro abbia funzionato. Purtroppo lo stesso non si può dire per quella anti botti. Petardi e fuochi pirotecnici illegali sono stati esplosi in vari quartieri della città nonostante i sequestri effettuati nelle ultime ore.

infotel: 080.5237410