NEWS DAL MONDO
MARTEDÌ 14 NOVEMBRE 2017 08:34 « Indietro
LA CRONACA DEL GIORNO DEI CARABINIERI

Barletta (BT). Scoperto dai Carabinieri un box auto adibito a deposito e lavorazione di marijuana. 

 

Nel pomeriggio di ieri personale della Compagnia di Barletta, coadiuvato da un’unità cinofila antidroga, a conclusione di un’attività  investigativa,  ha scoperto un box auto ubicato in Via De Stefano, adibito a deposito e lavorazione di sostanza stupefacente del tipo marijuana. I militari, dopo aver rintracciato il proprietario del locale L.R. 43enne, pregiudicato, hanno aperto la serranda con ausilio dei vigili del fuoco poiché il predetto, nel vano tentativo di eludere il controllo, asseriva di aver smarrito le chiavi d’accesso. La conseguente perquisizione all’interno del locale, con il supporto dell’unità cinofila antidroga del Nucleo CC  di Modugno (BA), permetteva di rinvenire 2,5 kg. di marijuana confezionata in 23 sacchetti trasparenti occultata dietro alcuni suppellettili, pronta per essere immessa sul mercato. Veniva anche rinvenuto e sequestrato materiale per il confezionamento, due bilancini digitali, coltelli, forbici, e numerose buste. L. R. è stato così arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e su disposizione della competente A.G., è stato associato presso la Casa Circondariale di Trani (BT). La droga sequestrata, immessa sul mercato,  avrebbe potuto fruttare quasi 20.000,00 euro.       

 

Corato (BA). Arrestato dai Carabinieri, su ordinanza di custodia cautelare in carcere, il 19enne autore di una rapina ad una sala giochi avvenuta il 22 ottobre scorso.

 

I Carabinieri della Stazione di Corato hanno arrestato un 19enne, già noto alle forze dell’ordine per reati contro la persona ed il patrimonio, poiché ritenuto responsabile di lesioni personali e rapina. I fatti oggetto di contestazione risalgono al 22 ottobre scorso e il provvedimento cautelare è stato adottato a seguito delle valutazioni della Magistratura giudicante di Trani, che ha emesso apposita ordinanza di custodia cautelare in carcere: il giovane, di indole violenta e dalla spregiudicata freddezza, è piombato in pieno giorno all’interno di una sala giochi nel centro cittadino coratino e, incurante della presenza di molti avventori e di passanti che hanno assistito attoniti alla scena, ha posto in essere un delitto predatorio che non poteva restare impunito. Dopo aver percosso il titolare che invano tentava di allontanarlo dal proprio esercizio commerciale, il malfattore si impossessava di alcune cassette contenenti monete ed incasso del giorno staccandole materialmente dalla superfice ove erano infisse. Svuotatele del contenuto, ammontante a circa 200 euro, le ha quindi abbandonate sul selciato facendo perdere le proprie tracce per le vie cittadine. All’immediata segnalazione giunta presso il Comando Stazione, sono seguite incessanti le investigazioni dei militari dell’Arma che, coordinati dalla Procura di Trani, in breve tempo hanno raccolto le testimonianze delle persone a conoscenza dei fatti con altri riscontri che hanno  consentito di giungere alla completa identificazione del rapinatore e quindi all’emissione da parte della competente A.G. dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Per il 19enne si sono così aperte le porte della Casa circondariale di Trani (BT), dovendo rispondere di rapina e lesioni personali. 




infotel: 080.5237410