NEWS DAL MONDO
MARTEDÌ 12 SETTEMBRE 2017 12:12 « Indietro
CONTINUANO LE RICERCHE PER LA SEDICENNE SCOMPARSA NEL SALENTO

Noemi Durini è scomparsa da casa la notte tra il 2 e il 3 settembre senza portare con sé il cellulare, soldi, indumenti e la piastra per i capelli dalla quale non si separava mai. Le ricerche vanno avanti, ormai, da ben otto giorni. La cercano anche nelle grotte, nelle cisterne, negli inghiottitoi e nei pozzi. La magistratura salentina ha aperto due fascicoli contro ignoti per sequestro di persona: uno è della Procura ordinaria, l’altro della Procura per i minorenni. Quest’ultimo fascicolo è stato avviato anche nell’eventualità che sia stato un minorenne a compiere un reato. Altre volte, in passato, la sedicenne si era allontanata da casa per il rapporto burrascoso che aveva con la mamma, ma mai per più di un paio di giorni. Le ultime persone ad averla vista sono stati gli amici minorenni e il fidanzatino 17enne. Un tipo a rischio, secondo gli investigatori, che vive a pochi chilometri da Specchia. Lui e Noemi sono stati ripresi dalla videocamera di sicurezza di un’abitazione del paese in orario notturno (la notte tra il 2 e il 3 settembre) mentre salivano su un’auto guidata dal 17enne, che è solito condurre l’autovettura senza avere la patente. Il minorenne, ascoltato dagli investigatori, avrebbe ammesso di aver accompagnato Noemi nei pressi del campo sportivo di Alessano e di averla lasciata lì. Questo particolare però non induce a ritenere al momento che il ragazzino sia stata l’ultima persona ad aver visto Noemi.


infotel: 080.5237410