NEWS DAL MONDO
LUNEDÌ 11 SETTEMBRE 2017 18:07 « Indietro
CONTROLLI IN STAZIONE: LA POLIZIA FERROVIARIA DI BARI RINTRACCIA E SOTTOPONE A FERMO DI INDIZIATO DI DELITTO UN GIOVANE AUTORE DI UNA RAPINA.

Continuano serrati i controlli mirati, disposti dal Dirigente del Compartimento Polizia Ferroviaria per la Puglia, la Basilicata ed il Molise, nella Stazione ferroviaria di Bari Centrale e negli Scali limitrofi per la prevenzione e contrasto di fenomeni illegali.

 

La sera del 6 settembre u.s., un ragazzo si rivolgeva ad una pattuglia della Polizia Ferroviaria  in servizio nella Stazione F.S. di Bari Centrale, riferendo di essere stato minacciato e rapinato del proprio telefono cellulare, mentre si trovava nei bagni delle Ferrovie Appulo Lucane di Bari, ad opera di un  italiano, del quale forniva una dettagliata descrizione delle  caratteristiche somatiche. A seguito della notizia di reato, gli agenti del Reparto Operativo Polizia Ferroviaria di Bari Centrale e della Squadra di Polizia Giudiziaria iniziavano un’accurata attività d’indagine, servendosi anche della visualizzazione delle immagini della videosorveglianza della Scalo F.A.L., che culminavano, intorno alle ore 21,00 dell’8 settembre u.s. in piazza Umberto,  con il rintraccio  ed il fermo di indiziato di delitto di S.E., diciottenne della provincia barese, con precedenti di polizia, perché ritenuto gravemente indiziato del delitto di rapina in relazione all’episodio narrato dal giovane sopra citato. Il telefono cellulare, al momento, non veniva recuperato, in quanto il fermato dichiarava di averlo venduto ad un cittadino straniero. Al riguardo, sono in corso ulteriori indagini per risalire all’acquirente dell’apparecchio.Al termine dell’attività, Il S.E. veniva  condotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


infotel: 080.5237410