NEWS DAL MONDO
LUNEDÌ 30 DICEMBRE 2013 16:48 « Indietro
BARI, VILLAGGIO DEL FANCIULLO: ASTA PER IL RESTAURO DELLA STATUA DI SAN NICOLA.
Padre Sabino, “Le opere d’arte non possono e non devono essere trascurate. Rappresentano il nostro patrimonio”!

Il 3 gennaio 2014 alle ore 17.30 a Bari presso il Villaggio del Fanciullo si terrà un’asta per raccogliere fondi necessari al restauro della statua di San Nicola esposta alla pubblica venerazione nella vecchia Chiesa del plesso. La statua del Santo, tutta in argento finemente cesellato, dal peso di 87 kg commissionata nel ‘47 dal Comm. Gambardella agli orafi baresi Pesce e successivamente donata ai padri Rogazionisti, sarà restaurata dalla dott.ssa Nicoletta De Biase.

- “ Il restauro ”-  afferma Padre Sabino Maldera, uno dei promotori dell’evento insieme all’arch. barese Nunzio Giorgio, al grafico Franco Giacopino e al dott. Pasquale Rimoli – “ Si è reso necessario ed urgente per i danni provocati dall’usura del tempo che ha “consumato” in modo evidente il fine cesello in argento che costituisce gran parte della statua. Per l’occasione ci avvarremo della vendita all’asta di alcuni dipinti tematici dell’arch. Giorgio e della presenza, nonché esibizione, della banda musicale e del coro di studenti delle scuole Massari – Mondello. La nostra speranza è di raccogliere fondi sufficienti al recupero di questa bellissima opera d’arte, il cui valore, si capisce, non è solo artistico ma anche cultural-devozionale”.

Significativo l’intervento dell’arch. Giorgio, autore dei dipinti  – “ Da esperto ho pensato proprio all’arte  come ad una delle possibili forme per il recupero di quest’opera dal grande valore. I miei quadri, che per l’ occasione hanno tutti come tema il Vescovo di Mira, rappresentato però in maniera culturalmente diversa asseconda di come è stato percepito nel tempo dalla nazione a cui ho fatto riferimento, saranno utilizzati a tal fine. Del resto il Natale tradizionalmente è legato alla figura di San Nicola poiché secondo la leggenda il Santo sarebbe il “Messaggero” del Natale che porta doni ai bambini. Nei miei quadri raffiguro proprio questa scena rievocando immagini del Santo in chiave fiabesca inserito in tradizioni di altri paesi soprattutto del Nord Europa.”-

In particolare l’artista fa riferimento ad una leggenda nordeuropea in cui Santa Claus, personaggio surreale, viene effettivamente raffigurato dal nostro San Nicola, oggi, identificato, specie in quei paesi, con Babbo Natale portatore di doni. Le opere esposte riprendono in tutto il mondo della favola attraverso belle e suggestive immagini che superano la dimensione del reale ma che, in senso allegorico, restituiscono l’autentico profondo contenuto di ciò che si è inteso rappresentare.

Elvira Zammarano

 


infotel: 080.5237410