Luca Turi News dal sito lucaturi.it http://www.lucaturi.it/ it <![CDATA[FULMINI E TUONI A BARI ARRIVA IL MALTEMPO]]>

Dopo le temperature torride delle ultime ore è arrivato, come previsto dai metereologi, il maltempo a Bari. Gli esperti parlano di forti precipitazioni in arrivo. Intanto nel pomeriggio i cieli della città sono stati illuminati da lampi e fulmini di notevole intensità, come si può notare dalle fotografie scattate intorno alle 19. Per ora la pioggia non sta provocando disagi. Polizia locale e protezioni civile sono già state allertate per eventuali situazioni di disagio.

]]>
<![CDATA[ LA POLIZIA DI STATO SEQUESTRA 140 KG DI MATERIALE ESPLOSIVO]]>

Ieri sera, nell’ambito dei controlli effettuati presso il molo adiacente il porticciolo di Bari-Palese, sito autorizzato all’accensione dei fuochi pirotecnici in occasione dei festeggiamenti in onore di San Michele Arcangelo, gli artificieri antisabotaggio dell’U.P.G.S.P della Questura di Bari hannosequestrato 140 Kg di materiale esplosivo, trasportato illegalmente ed eccedente al quantitativo autorizzato; parte del materiale è inoltre risultato scaduto di validità e privo di omologazione edi marcatura CE.

I due uomini sono stati denunciati per fabbricazione e commercio abusivi di materie esplodenti; contestata anche la violazione di norme riguardanti la messa a disposizione sul mercato di articoli pirotecnici e la prevenzione di infortuni e disastri.

]]>
<![CDATA[VACANZE A RISCHIO PER I PUGLIESI DIRETTI IN GRECIA ]]>

Vacanza a rischio per centinaia di persone in partenza dall'aeroporto di Bari per la Grecia. Ed ancora una volta a causare i disservizi è la Aviro-air, compagnia rumena che già sabato scorso aveva lasciato a terra i passeggeri di ritorno da Corfù. Allarmati per le cattive notizie, molti utenti hanno contattato le agenzie di viaggio per avere maggiori informazioni in merito al loro volo. A fornire rassicurazioni è stato il tour operatore "Vapatours", che aveva noleggiato il vettore e che ha garantito di essere al lavoro per riproteggere i passeggeri con altri voli o presso altri aeroporti. In ogni caso, ieri mattina si e' tenuto un incontro a bari con i rappresentanti della fiavet, la federazione delle imprese di viaggio e turismo, per evitare clamorosi bidoni proprio nei giorni a ridosso di ferragosto.

]]>
<![CDATA[BRINDISI DOPPIO INCIDENTE STRADALE PERDONO LA VITA DUE RAGAZZI VENTENNI]]>

Una vigilia di Ferragosto segnata da una doppia tragedia. Il 20enne Giuseppe Vinci, di Fasano, ha perso la vita a seguito di un incidente che intorno alle ore 5,45 del mattino si è verificato alle porte di Speziale, frazione di Fasano. Circa tre ore prima, il brindisino Matteo Machì, di 21 anni, aveva perso la vita sul cavalcavia che collega la complanare Bozzano-La Rosa alla strada statale 16 per Tuturano, a seguito del ribaltamento dell’auto a bordo della quale viaggiava insieme ad altri due ragazzi.

]]>
<![CDATA[BARI SCOPERTO UN VILLAGGIO NEOLITICO VICINO ALL AEROPORTO]]>

Durante i lavori di allungamento della pista dell’aeroporto a Palese è stato scoperto un vero e proprio villaggio neolitico. A fine agosto si terrà un sopralluogo con Comune e Sovrintendenza per valutare l’importanza del ritrovamento: al momento l’area è transennata e vietata all’accesso agli esterni.

]]>
<![CDATA[OLTRE 500 MILA EURO DI SOLDI PUBBLICI SEQUESTRATI DALLA GUARDIA DI FINANZA ALL AMMINISTRATORE DELLA SANITASERVICE DI FOGGIA]]>

I militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Lucera hanno proceduto alla notifica, coadiuvando l’UNEP di Foggia, di un decreto di sequestro conservativo per circa 527 mila euro emesso dalla Corte dei Conti di Bari, su proposta del Vice Procuratore Generale presso la Procura Regionale Pierpaolo Grasso e del Procuratore Regionale Carmela de Gennaro, nei confronti dell’Amministratore unico pro tempore della Sanitaservice ASL FG S.r.l. (società a totale partecipazione pubblica).

Il provvedimento si fonda su un’indagine della Tenenza di Lucera in materia di spesa pubblica che ha interessato il periodo compreso tra l’anno 2011 e i primi mesi del 2016. Gli accertamenti esperiti hanno fatto emergere che l’Amministratore unico della società, contravvenendo agli obblighi di correttezza, efficienza ed economicità di gestione, avrebbe commesso una serie di irregolarità causando un danno erariale di oltre mezzo milione di euro.

È stato infatti constatato che lo stesso amministratore avrebbe indebitamente percepito compensi ed emolumenti non dovuti per oltre 210 mila euro nonché un’indennità di fine mandato pari a più del doppio rispetto a quella effettivamente spettante (ammonta a circa 156 mila euro la quota di TFM percepita senza alcun titolo).

Dall’esame della documentazione acquisita è altresì emerso un indebito ricorso a spese di rappresentanza e altri benefits (utilizzo di autovetture aziendali, spese di carburante, spese telefoniche, acquisto di beni personali) non previsti dall’oggetto sociale e quindi in contrasto con le finalità istituzionali dell’Ente, a svantaggio dell’intera collettività.

]]>
<![CDATA[DENUNCIATO UN SENEGALESE DALLA POLFER PER INTRODUZIONE E COMMERCIO NELLO STATO DI PRODOTTI CONTRAFFATTI]]>

Il Compartimento della Polizia Ferroviaria per la Puglia, la Basilicata ed il Molise, diretto dal dott. Luigi Liguori, in concomitanza con l’esodo estivo, ha intensificato le attività di vigilanza finalizzate e prevenire  illegalità nelle stazioni ed a bordo dei treni, con particolare  attenzione  al contrasto  delle aggressioni in danno del personale  di bordo di Trenitalia da parte di soggetti che, durante il controllo del biglietto, ne sono sprovvisti, e del fenomeno del commercio di prodotti con segni falsi nell’ambito dell’iniziativa “Spiagge sicure – Estate 2018” del Ministero dell’Interno, nei confronti di soggetti che si servono dei treni per raggiungere le spiagge pugliesi dove praticare l’abusivismo commerciale. Questa mattina, durante le predette attività, agenti della Polizia Ferroviaria di Bari Centrale intervenivano in ausilio del capotreno di un convoglio regionale, in quanto  aveva sorpreso uno straniero  privo di biglietto. Gli agenti si adoperavano a far scendere dal treno la persona che, però, si rifiutava di declinare le proprie generalità, accertate, poi, tramite i sistemi informatici della Polizia di Stato. Nel prosieguo del controllo, al cittadino straniero, senegalese di anni 21, venivano sequestrati 24 orologi contraffatti di varie marche (Bulgari, Ferrari, Gucci, Basile, Armani, ecc.) che lo stesso occultava in uno zainetto. In merito, il senegalese veniva denunciato per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e rifiuto di fornire le proprie generalità, ed accompagnato presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Bari per accertamenti sulla sua posizione sul territorio nazionale.

]]>
<![CDATA[PIZZERIA INCENDIATA NELLA NOTTE A CASAMASSIMA OGNI IPOTESI AL VAGLIO DEI CARABINIERI]]>

Paura nella notte a Casamassima dove un incendio ha divorato una nota pizzeria. Al momento non risultano feriti. Sul posto sono immediatamente intervenute diverse squadre dei Vigili del Fuoco e i Carabinieri della locale Stazione. Indagini sono in corso per risalire alle cause dell’incendio, non si esclude nessuna ipotesi.

]]>
<![CDATA[MOLFETTA BA TENTANO DI RUBARE UN AUTOVETTURA MENTRE IL PROPRIETARIO E IN SPIAGGIA ARRESTATI DAI CARABINIERI]]>

Molfetta (BA). In quest’ultimo fine settimana, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Molfetta, hanno arrestato, nella flagranza di reato, due pregiudicati di Corato (BA) per tentato furto aggravato di un’autovettura. L’intervento è scaturito dalla segnalazione al “112” di un cittadino che, in contrada Torre Gavetone, nel parcheggio adiacente alla spiaggia, ha notato due individui aggirarsi tra le auto dei bagnanti con fare sospetto. E’ quindi giunta immediatamente sul posto, una pattuglia del dispositivo di “Pronto Intervento” della Compagnia di Molfetta, la quale, individuati i due soggetti, intenti ad armeggiare all’interno di una delle autovetture parcheggiate, si è avvicinata ed ha ingaggiato con gli stessi un rapido inseguimento. Infatti, i due uomini, alla vista dei militari hanno cercato di allontanarsi repentinamente a bordo della loro autovettura, la quale, però, pochi metri più avanti è stata bloccata dai Carabinieri. All’interno dell’auto in uso ai due coratini, sono stati trovati diversi arnesi da scasso tra cui, un flessibile elettrico, diversi cacciavite, oltre ad alcune paia di guanti. L’autovettura che doveva essere asportata, invece, ha riportato danni alla portiera ed all’interno dell’abitacolo. Nello specifico, i due topi d’auto, con l’utilizzo del flessibile, hanno danneggiato una catena in acciaio, posta dal proprietario  come antifurto intorno al volante ed ai pedali. I due arrestati, entrambi con precedenti specifici per reati contro il patrimonio, in seguito all’arresto sono stati condotti, su disposizione della Procura di Trani, presso la Casa Circondariale, in attesa di giudizio.

 

]]>
<![CDATA[UN PARCO ACQUATICO GONFIABILE SUL LUNGOMARE SUD DI BARI]]>

Inaugurato questa mattina il primo parco acquatico stagionale realizzato sul lungomare Di Cagno Abbrescia, a Sud di Bari.
Il parco ospita una serie di elementi gonfiabili interconnessi fra di loro, posizionati a 20 metri dalla battigia, e degli spazi attrezzati sulla costa costituiti da una terrazza in legno.

]]>